alt

Connettività/prese

Viaggiare significa mobilità, in tutti i sensi. Le FFS lavorano a stretto contatto con i provider di telefonia mobile per garantire ai passeggeri la migliore connessione possibile sia in treno, sia nelle stazioni.

Le FFS offrono WiFi gratuito nelle ottanta stazioni principali. Inoltre, sempre più treni sono dotati di amplificatori di segnale che garantiscono una buona ricezione nonostante il rivestimento isolante dei treni moderni. Sono già stati allestiti 1083 carrozze climatizzate e 51 treni della rete a lunga percorrenza, cui faranno seguito 1700 vagoni dei convogli regionali entro il 2022. La rete wireless invece continuerà anche in futuro a non essere presente su tutti i treni. Le elevate spese di sviluppo e gestione porterebbero infatti a un aumento dei prezzi dei biglietti: in questo modo, anche i clienti che non fanno uso della rete wireless ne sosterrebbero i costi. Con le tariffe dati illimitate, inoltre, la rete wireless diventa un elemento sempre meno essenziale.

Vengono eseguiti rilevamenti regolari con le vetture di misurazione FFS Telecom per la verifica del segnale di ricezione sui quasi 2000 km delle tratte a lunga percorrenza. Tutti i provider di telefonia mobile forniscono la rete 4G per circa il 95% di queste tratte. Secondo la rivista di settore «Connect», i passeggeri in Svizzera effettuano conversazioni con un tasso di successo del 97%, mentre i passeggeri dei treni austriaci devono accontentarsi del 92% e i tedeschi dell’81%.

Chi durante il viaggio naviga in Internet, ascolta musica o parla al telefono necessita non solo di una buona connessione, ma anche di corrente elettrica. Pertanto, oltre a disporre di amplificatori di segnale, i treni vengono dotati anche di 28 500 prese elettriche. Già oggi molti passeggeri possono approfittarne e, grazie ai nuovi treni e agli interventi di ammodernamento degli attuali convogli, diventeranno sempre di più.